Martedì, 17 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Corigliano Rossano: carenze nel pronto soccorso, Tavernise pronto alla lotta
SANITA'

Corigliano Rossano: carenze nel pronto soccorso, Tavernise pronto alla lotta

di
Il consigliere regionale pentastellato chiama in causa Occhiuto e minaccia azioni eclatanti

Non bastavano i problemi legati alla situazione logistica, di accessi esorbitanti e di aggressioni a medici ed infermieri nei due pronto soccorso dello spoke di Corigliano Rossano, ora emergono anche dati contrastanti sulle dotazioni di personale comunicati agli organi istituzionali, tra quelli resi noti dal numero uno dell’Asp, il commissario La Regina, e quelli divulgati dal direttore dello stesso reparto e dirigente del dipartimento di emergenza, dott. Natale Straface.
Uno stato di cose fatto emergere dal consigliere regionale del M5S, Davide Tavernise, già intervenuto con una interrogazione sulla situazione critica, esplosiva e carenze, soprattutto di personale medico ed infermieristico, in cui versa il pronto soccorso del Giannettasio, che, di fronte alla gravità sui dati discordanti tra le due cariche dell’Asp, ritiene sia necessario un intervento immediato del presidente della Regione, Roberto Occhiuto, nella sua duplice veste di Governatore e commissario alla sanità. In caso contrario l’esponente pentastellato preannuncia di essere «pronto ad azioni forti a tutela della salute dei cittadini e nel rispetto del personale sanitario».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook