Mercoledì, 06 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trebisacce, il consorzio Sibari-Crati dovrà sborsare oltre dieci milioni di euro
NEL COSENTINO

Trebisacce, il consorzio Sibari-Crati dovrà sborsare oltre dieci milioni di euro

di
Trebisacce, i giudici del tribunale di Cosenza hanno deliberato il risarcimento a favore del Consorzio di bonifica dei bacini ionici

Condannato il Consorzio Sibari-Crati che dovrà risarcire l'attuale Consorzio di Bonifica Integrale dei Bacini dello Jonio cosentino con oltre 10 milioni di euro.
Infatti il Tribunale di Cosenza con regolare sentenza del 28 aprile 2022, ritualmente notificata e passata in giudicato, ha accolto totalmente le ragioni e le richieste del locale Consorzio difeso in giudizio dall’avvocato Francesco Granato, nella causa contro il Consorzio Sibari-Crati in liquidazione, gestito da un Commissario nominato dalla Regione Calabria.
Di fatto, il Consorzio Sibari-Crati non ha adempiuto, nel tempo, all’accordo transattivo sottoscritto dal Commissario in data 3 dicembre del 2012, e quindi il giudice nella sentenza emessa, ha dichiarato la risoluzione dell’accordo transattivo inter partes e, per l’effetto, condannato il Sibari-Crati al pagamento dell’importo di dieci milioni e 394 mila euro oltre interessi legali a partire dal mese di dicembre del 2012.
Ha inoltre condannato lo stesso Ente consortile da tempo non più in attività, alle spese di lite per oltre 22mila euro.
«Ancora una volta i giudici confermano il credito del Consorzio di Trebisacce – ha affermato il suo Presidente Marsio Blaiotta – e in questi dieci anni enormi sono state le difficoltà finanziarie ed economiche che abbiamo affrontato e che ci hanno messo a dura prova nel garantire i servizi verso gli agricoltori ed i cittadini».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook