Giovedì, 11 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trebisacce, molestie alle studentesse: docente rimesso in libertà
INCHIESTA

Trebisacce, molestie alle studentesse: docente rimesso in libertà

di
Pietro De Vita si è sempre protestato innocente. Decisione del Gip dopo le indagini difensive

Molestie alle studentesse. Un’accusa grave contestata nel maggio scorse al professore di Italiano e Storia Pietro De Vita, dell’istituto scolastico “Aletti” di Trebisacce. Un’accusa costata al docente l’assegnazione agli arresti domiciliari, decisa dal Gip di Castrovillari, Lelio Festa, su richiesta della procura diretta da Alessandro D’Alessio. Il professore molto conosciuto nell’area ionica del Cosentino per la sua pregressa attività amministrativa e per l’impegno profuso nell’ambito culturale fruttatogli anche importanti premi di caratura nazionale, è finito sotto procedimento disciplinare anche da parte del Miur e sott’inchiesta penale per via delle dichiarazioni rese da alcune sue ex allieve. L’indagato, difeso dagli avvocati Roberto Laghi e Alberto Basile Carelli, ha sempre respinto le ipotesi di reato contestategli protestandosi innocente. E adesso il Gip ne ha disposto la rimessione in libertà.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook