Giovedì, 11 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rende, il costoso ponte della... discordia travolto da infuocate polemiche
INFRASTRUTTURE

Rende, il costoso ponte della... discordia travolto da infuocate polemiche

di
La struttura sul fiume Surdo divide il mondo politico e la popolazione

Da una parte i cittadini che raccolgono firme e petizioni online per il ponte sul fiume Surdo. Dall'altra gli amministratori ed i tecnici che cercano soluzioni. In tal senso giungono novità importanti a seguito di un sopralluogo, ieri mattina, effettuato dai tecnici della Provincia di Cosenza
“A Rende la passerella pedonale sul fiume Surdo registra una inversione di rotta sulla scelta progettuale”, sostengono alcuni. Infatti, nella conferenza dei servizi del 29 luglio, sono state accolte le prescrizioni che richiedevano una richiesta di variante strutturale per la parte da completare. Il Comune è stato indotto ad intervenire per ottenere l'autorizzazione paesaggistica. In particolare saranno realizzate con un materiale meno impattante dal punto di vista paesaggistico sia le rampe di accesso che le balaustre ed i parapetti.
La Provincia, rappresentata dal neo-dirigente del settore Pianificazione territoriale, l' ingegnere Gianluca Morrone, e dal neo-funzionario responsabile del procedimento, l'ingegnere Franco Manna, ha ritenuto di non avallare le scelte progettuali precedentemente assunte ed “ha preteso”, al fine dell'autorizzazione paesaggistica appunto, una variante strutturale che prevede l'utilizzo di altro materiale. Stop al cemento dunque e via libera al materiale consono per una passerella che - ricordiamo - è solo pedonale.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook