Giovedì, 11 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mare sporco sul Tirreno cosentino, settimana orribile per i bagnanti da Paola a San Nicola
SITUAZIONE COMPLICATA

Mare sporco sul Tirreno cosentino, settimana orribile per i bagnanti da Paola a San Nicola

Una settimana da dimenticare per i bagnanti. Sul Tirreno cosentino hanno rifatto capolino le chiazze marroni e schiumose. Segnalazioni sono giunte da Paola, Amantea, Bonifati, Diamante, Falconara Albanese, Guardia Piemontese Fuscaldo, San Lucido, Scalea e San Nicola Arcella. Quasi la totalità della costa è stata invasa da scie maleodoranti.
Ci sarà tanto da fare ancora per migliorare anche se gli sforzi del presidente della Regione sono stati diversi e tutti indirizzati nel cercare di recuperare il tempo perduto in questi anni. Nel frattempo sono iniziati i lavori per migliorare lo smaltimento di reflui del torrente Malpertuso.
I sindaci di Falconara Albanese e San Lucido sono uniti nel progetto che vedrà convogliare – attraverso la realizzazione di un bypass – il liquame di scolo verso il depuratore di San Lucido, capace di gestire una quantità maggiore di reflui.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook