Giovedì, 11 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, minacce all’ex e ai figli. In carcere un 41enne
POLIZIA

Cosenza, minacce all’ex e ai figli. In carcere un 41enne

L'uomo ha inveito contro i minori pure davanti agli agenti della Mobile

Minacce all’ex moglie e ai suoi figli anche davanti ai poliziotti. Gli agenti della squadra mobile di Cosenza hanno arrestato Gianluca Muoio, 41enne del luogo. Ieri è stata eseguita un’ordinanza di misura cautelare in carcere, emessa dal giudice Claudia Pingitore.
Il 41enne – difeso dall’avvocato Riccardo Maria Panno – deve rispondere di stalking e minacce che si sarebbero perpetrati dallo scorso maggio e pure del danneggiamento dell’auto dell’ex coniuge. In particolare, lo scorso 4 luglio l’arrestato avrebbe inseguito e affiancato l’auto nella quale si trovava la sua ex moglie con il compagno inveendo contro di loro con minacce. In un’altra occasione, l’uomo avrebbe continuato a minacciare l’ex moglie, il compagno e anche il figlio minorenne con frasi molto offensive e dal tono fortemente intimidatorio: «Ti sparo in fronte, ti faccio picchiare, ti do fuoco». Dall’attività di indagine è emerso che tra il 7 e l’8 luglio scorsi, Muoio ha contattato «ossessivamente» al telefono la sua ex moglie nonostante la donna lo avesse bloccato, ma l’indagato non si sarebbe arreso arrivando a fare oltre cento telefonate al giorno.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook