Sabato, 01 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Corigliano, quelle discariche abusive nei vicoli dell’antico borgo

Corigliano, quelle discariche abusive nei vicoli dell’antico borgo

Riesplode l’indignazione e l’amarezza per le condizioni di degrado in cui versa l’area di via Carso nel centro storico di Corigliano. Tra ciò che resta dei caratteristici scorci e vicoli del quartiere alle spalle del Castello Ducale si è venuta a creare una vera e propria discarica a cielo aperto, in cui l’inciviltà che ispira qualcuno pensa di potergli consentire di scaricare in mezzo alla strada e in qualche vecchio giardino abbandonato ogni tipo di rifiuti. Pezzi di mobilio di diversa natura, dai più ingombranti a semplici suppellettili, secchi di plastica, stracci e così via. Una azione inqualificabile che fa esplodere la rabbia e l’amarezza di chi vive in quella via, che si sente giustamente colpito nella propria dignità dinanzi ad una così sprezzante azione priva di rispetto. I residenti non mancano, per quanto ormai non solo via Carso, ma ad esempio anche le adiacenti zone di via San Nicola e via toscano, siano segnate da un progressivo abbandono delle abitazioni, spesso ormai fatiscenti e a rischio crollo. Per non parlare di una generale situazione di incuria. Già la scorsa primavera erano state fatte numerose segnalazioni di abitazioni abbandonate divenute ricettacolo di rifiuti e animali, rendendo al limite le condizioni igienico sanitarie del quartiere, aggravate anche da scarichi di fogna a cielo aperto. Una situazione non più sostenibile per gli abitanti che invocano interventi di bonifica e manutenzione.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook