Martedì, 06 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rende, il Riesame annulla gli arresti domiciliari per il sindaco Manna
TRIBUNALE

Rende, il Riesame annulla gli arresti domiciliari per il sindaco Manna

Cosenza, Cronaca
Marcello Manna

Il Tribunale del Riesame ha annullato la misura cautelare degli arresti domiciliari che era stata disposta per il sindaco sospeso di Rende (Cs), Marcello Manna. Manna era stato posto agli arresti domiciliari il 1 settembre scorso perché coinvolto nell’inchiesta «Reset», coordinata dalla Dda di Catanzaro. Era stato accusato di aver tenuto rapporti con esponenti della criminalità organizzata in occasione delle elezioni comunali del 2019. In particolare, gli venivano contestati l’affidamento dei lavori e l’affidamento della gestione del palazzetto dello sport di Rende. La Dda ipotizzava il reato di scambio elettorale politico-mafioso. A quanto si apprende, i legali di Manna, gli avvocati Nicola Carratelli e Gian Domenico Caiazza, hanno prodotto poi ampia documentazione su quanto contestato dalla Dda.

Le parole di Manna

"Ringrazio per primi tutti i dipendenti comunali che hanno voluto accogliermi con affetto immenso nella casa comunale. Mi ha profondamente commosso questo gesto spontaneo, così come mi ha commosso la vicinanza da parte dei cittadini, dei sindaci e degli amministratori che hanno manifestato la loro solidarietà in questi giorni difficili. L’attaccamento e la vicinanza proveniente anche da fuori regione è la testimonianza di quanto si sia sempre avuta la consapevolezza di aver sempre agito all’insegna della massima trasparenza, nonostante l’ingiustizia subita".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook