Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Unical, il concorso da ricercatore e i dubbi degli studenti
IL CASO

Unical, il concorso da ricercatore e i dubbi degli studenti

di
Mario Russo: selezione vinta dalla figlia del professor Mario Maiolo che è presidente della società cofinanziatrice della borsa di studio

Il posto da ricercatore e i dubbi degli studenti. Dubbi sollevati da una componente elettoralmente significativa del mondo studentesco - la lista “Athena-Ref”- che nei giorni scorsi ha diffuso per mano del consigliere di amministrazione, Riccardo Latella, un comunicato molto duro su alcuni incarichi conferiti all’Unical. Un comunicato che ha fatto il giro dei social. Ora interviene sulla questione Mario Russo, consigliere nazionale degli studenti universitari eletto tra le file di Azione Universitaria. Russo conosce bene i meccanismi dell’ateneo di Arcavacata avendo già ricoperto la carica di aenatore accademico. I fatti, descritti nella nota diffusa da Russo, partono da un dato. Eccolo: «Sono state approvate, nel corso dell’ultimo Consiglio d’Amministrazione, le proposte di assegnazione provenienti dalle Commissioni Giudicatrici per l’ammissione ai Corsi di Dottorato di Ricerca per l’anno accademico 2022/2023. A valle della seduta, ha fatto molto scalpore la nota diramata dalla Lista Athena-ReF, con cui venivano sollevati dubbi sulle risultanze della selezione per il corso in “Teoria e prassi del diritto”. Quest’ultimo risultava cofinanziato dalla Green Home s.c.ar.l., società il cui Consiglio di amministrazione è presieduto dal Prof. Mario Maiolo (Professore Associato nel Dipartimento di Ingegneria Ambientale) e nel cui Comitato tecnico scientifico siede, oltre che la Prorettrice al Centro Residenziale, la Professoressa Patrizia Piro, anche la Professoressa Maristella Amisano Professoressa Associata del Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche».
E quali sarebbero le perplessità degli studenti? «La preoccupazione degli studenti sarebbe legata al fatto» precisa Russo «che a risultare vincitrice della borsa è stata la Dottoressa Maria Rita Maiolo, figlia del Presidente del Cda della società cofinanziatrice, selezionata anche grazie al giudizio di un membro del Cts della stessa».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook