Venerdì, 09 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, vice presidi in arrivo per quattordici scuole con dirigenti... precari
IL BANDO

Cosenza, vice presidi in arrivo per quattordici scuole con dirigenti... precari

di
Esonero dal servizio per i prof incaricati. C’era tempo sino a ieri per presentare all’Usr la necessaria domanda

Quattordici scuole a caccia d’un vice preside. C’era tempo sino alla mezzanotte di ieri per formalizzare all’Ufficio scolastico regionale la domanda necessaria per l’attribuzione di esoneri e/o semiesoneri dall’insegnamento per i docenti delle istituzioni scolastiche affidate in reggenza annuale per l’anno scolastico 2022-2023. Cioè quante hanno perso il diritto a essere autonome, quindi hanno al vertice un dirigente scolastico in prestito.

In provincia di Cosenza sono quattordici: gli istituti comprensivi di Aprigliano, San Sosti, Cropalati, Longobucco, “Tommaso Cornelio” di Rovito, Malvito, Sibari e Cassano. Ancora, gli istituti di istruzione superiore "Itgc-Ipa+Iiti" di Diamante, il "Ls-Iti- Itc Altomonte" di Roggiano Gravina, “Ls-Ipa” di Spezzano Albanese, “Itgc-Ls” di San Marco Argentano, l’Ite “Vittorio Cosentino-Ipaa F. Todaro" di Rende e il Convitto nazionale “Telesio” di Cosenza.
Il bando è destinato ai docenti cui è affidato il ruolo di principale collaboratore del dirigente scolastico, quindi vice preside. Che col dirigente in reggenza, è un compito ancora più importante del solito. Dovevano essere gli stessi dirigenti scolastici reggenti a inoltrare l’istanza all’Usr.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook