Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Fulmine colpisce la centralina del metanodotto, panico e fuggi fuggi a San Marco Argentano
MALTEMPO

Fulmine colpisce la centralina del metanodotto, panico e fuggi fuggi a San Marco Argentano

di

Il bagliore d’un fulmine in cielo e poi, dopo alcuni secondi, il fragore d’un tuono. Subito dopo una piccola fiammella che si è propagata all’improvviso diventando più estesa perché il lampo ha colpito la centralina del metanodotto Snam nei pressi dello Scalo di San Marco Argentano. Momenti di panico si sono vissuti durante il forte temporale che poco prima delle ore 19 comunque quando era già buio da un po' di tempo si stava abbattendo sulla zona. Un fuggi-fuggi generale che, in via Madre Teresa di Calcutta, ha visto nell’immediatezza evacuare anzitutto un centro estetico dove oltre alle titolari c’erano alcune clienti e l’allerta è stata dato pure alle abitazioni circostanti, tra cui alcune case popolari, ed anche ad una pizzeria pronta a ricevere i clienti del sabato sera che all’inizio è stata fatta chiudere per precauzione. Subito dopo l’arrivo d’una volante del Norm della Compagnia dei carabinieri di San Marco Argentano guidata dal capitano Marco Arezzini e d’una squadra della Protezione civile nucleo intercomunale San Marco – Cervicati e Mongrassano, coordinata da Pasquale Turano.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di domani di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook