Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tari, acqua, Imu e Cosap: evasori in aumento e buco da 5 milioni a Cosenza
TRIBUTI

Tari, acqua, Imu e Cosap: evasori in aumento e buco da 5 milioni a Cosenza

di
Verifiche della Commissione di liquidazione

Salasso natalizio in arrivo per decine di contribuenti della nostra città. La Commissione straordinaria di liquidazione (presidente Francesco Di Menna, componenti Rosario Fusaro e Adele Sauro, il segretario generale Virginia Milano in qualità di verbalizzante) ha infatti autorizzato Municipia Spa, la Società che gestisce il servizio di riscossione dei tributi, ad emettere le liste di solleciti per canone idrico non pagato nel 2019; Tari, Imu e Cosap relative a contribuenti deceduti (si tratta di crediti esigibili che dovranno corrispondere gli eredi, precisano dall’Ufficio Tributi di Palazzo dei Bruzi); lista Imu funzione pubblica relativa agli anni 2012 e 2013 (una nota del dipartimento della presidenza del Consiglio dei Ministri individua un certo numero di persone fisiche o giuridiche, tra cui molte Partita Iva, per cui sno scattati dei controlli incrociati); e infine altre quote Imu non pagate del 2014. Centinaia di evasori. Il totale che il Comune dovrebbe incassare è di circa 5 milioni di euro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook