Giovedì, 09 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca San Lucido, l’ordinanza dopo il crollo. Oltre venti le case evacuate
L'INTERDIZIONE

San Lucido, l’ordinanza dopo il crollo. Oltre venti le case evacuate

di
Venerdì da un costone si sono staccati alcuni massi. Ieri transennata l’area nei pressi del belvedere

Il sindaco Cosimo De Tommaso ha emanato nella stessa serata di venerdì l’ordinanza contingibile e urgente che impone lo sgombero delle abitazioni poste ai piedi del costone roccioso situato a valle del Castello Ruffo attualmente interessato da un insidioso smottamento con conseguente caduta di massi a valle.

Il provvedimento coinvolge oltre venti proprietari di case ubicate sul lungomare tra i civici 7 e 17. Ai proprietari di eventuali fondi rustici interessati dal movimento franoso è stata notificata l’interdizione allo stazionamento nelle rispettive porzioni di terreno. «L’accesso a terreni e abitazioni- riporta il documento - è consentito esclusivamente a mezzi di soccorso, vigilanza e ordine pubblico. Proprietari e occupanti sono obbligati a rispettare l’ordinanza, ad eseguire istruzioni e indicazioni che verranno impartite dagli organismi preposti e ad informare gli uffici comunali per eventuali necessità».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook