Lunedì, 06 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Roggiano, trafugati gli hard disk dei computer comunali. Il sindaco: "Municipio chiuso"
ATTIVITA' SOSPESA

Roggiano, trafugati gli hard disk dei computer comunali. Il sindaco: "Municipio chiuso"

di

Sede comunale chiusa per furto. È la brutta notizia accertata stamani nella location provvisoria che da qualche tempo ospita gli uffici municipali ed amministrativi di Roggiano Gravina, in località Settepani sulla strada provinciale che conduce ad Altomonte. Ignoti, certamente esperti, non solo sono entrati all’interno nottetempo nella struttura ma hanno anche asportato dopo averli smontati tutti gli hard disk dei computer bloccando, di fatto, l’attività gestionale dell’Ente.

Per il sindaco Salvatore De Maio, subito informato dai dipendenti che all’apertura si sono accorti del furto «è un danno soprattutto di carattere tecnico ancor prima che economico per tutta la cittadinanza, perché in pratica hanno bloccato la nostra attività e per questo abbiamo dovuto chiudere il Municipio». La sede attuale sarebbe stata di nuovo trasferita nel palazzo di via Bufaletto in questo momento soggetto a ristrutturazione entro la fine di febbraio. Sull’entità economica ma soprattutto strutturale del furto indagano i carabinieri della locale stazione accorsi subito dopo essere stati avvisati dinanzi alla sede municipale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook