Martedì, 28 Marzo 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, Asp e Annunziata mettono in rete i servizi di emergenza-urgenza
SANITA'

Cosenza, Asp e Annunziata mettono in rete i servizi di emergenza-urgenza

di
Pronto soccorso e 118 gestiranno gli accessi alla prima linea dell’hub

L’effetto psicologico di una sanità ridotta a brandelli da tredici anni di commissariamento costituisce il principale inciampo a quel progetto di rimonta che il governatore Roberto Occhiuto ha imposto come obiettivo ai commissari di Annunziata e Asp. Il disastro del piano di rientro è diventato tragica storia nei nostri ospedali e genera diffidenza che si fa materia solida nelle campagne di reclutamento. La ricerca di medici, in particolare, è il fianco scoperto dell’auspicata ripartenza del sistema-salute che i due commissari, Vitaliano De Salazar e Antonello Graziano, hanno in mente.
Qualche giorno fa, il concorso per l’assunzione di 8 “camici bianchi” nel Pronto soccorso dell’hub si è chiuso con un solo partecipante. Ieri, alla selezione di via Alimena per 5 ortopedici hanno risposto in due. Un percorso ad ostacoli che costringerà i manager a cercare soluzioni alternative per evitare altri pericolosi smottamenti nei lea e sterilizzare quel senso di perenne minaccia che i cittadini provano rivolgendosi all’assistenza territoriale. Per questo è nata la necessità di mettere in rete l’urgenza-emergenza. Un progetto di collaborazione che è diventato tema di un protocollo che ieri hanno sottoscritto le due aziende.
L’obiettivo principale è quello di ridurre gli accessi impropri all’Annunziata per consentire all’hub di svolgere la sua funzione di polo per le alte specialità del Cosentino.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook