Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Castrovillari, l'International Film Festival è entrato nel vivo
CINEMA

Castrovillari, l'International Film Festival è entrato nel vivo

di

Prosegue a gonfie vele a Castrovillari l’edizione 2020 di i-Fest International Film Festival - evento cinematografico diretto dall’attore Giuseppe Panebianco e organizzato dall’associazione culturale White Side Group che fino a domenica farà vivere le grandi emozioni che solo il mondo del Cinema sa regalare al pubblico.

Dopo il taglio del nastro di ieri, oggi e domani dalle 16 si potranno visitare le mostre allestite nelle sale Castello Aragonese, mentre alle ore 18 la Multimedia Room ospiterà oggi la masterclass “La voce nel Cinema” a cura del doppiatore Stefano De Sando e domani “La valigia dell’attore”, nel corso del quale l’attore e regista Alessandro Haber si racconterà con grande sincerità e autoironia.

Sempre stasera, dopo gli attesissimi appuntamenti mondani del photocall e del red carpet, la serata proseguirà con la conduttrice televisiva Veronica Maya che si intratterrà con due attesissimi ospiti di questa edizione di i-fest, che interverranno in qualità di membri della Giuria Tecnica che sceglierà i lavori vincitori del concorso cinematografico internazionale “Orizzonti”: il doppiatore Stefano De Sando e la splendida modella e attrice rumena Madalina Ghenea, che riceveranno i premi creati ad hoc per i-fest direttamente dalle mani del Maestro orafo Gerardo Sacco.

La serata si chiuderà con la proiezione del cortometraggio “L’Attesa” firmato da due talentuosi filmaker calabresi, Marco Caputo e Davide Imbrogno. Ambientato tra New York e la Calabria, il corto narra la storia di un pubblicitario italo-americano in crisi esistenziale, pronto a scappare via e rifugiarsi in Calabria per ritrovare se stesso e costituisce una serrata e intensa riflessione sull’esistenza.

Sabato, nella terza e ultima serata di spettacolo ospitata negli splendidi spazi del maniero castrovillarese, oltre ad essere consegnati tutti i premi nelle varie categorie previste dal contest Orizzonti, Veronica Maya chiamerà sul palco l’istrione più prolifico del cinema italiano: Alessandro Haber, artista a 360° che ha dimostrato tutto il suo enorme potenziale non solo al cinema (ha girato oltre 120 film), ma anche nel teatro, in tv (ha preso parte ad una trentina tra film e serie e tv) e in ambito musicale (ha all’attivo ben cinque album).

Dopo questa la ricca “tre giorni” ospitata nel Castello Aragonese, domenica la settimana castrovillarese piena di appuntamenti dedicati al grande schermo si chiuderà con la proiezione (in programma alle ore 21 al Cine Teatro Ciminelli) in anteprima assoluta dell’opera “Artemisia Gentileschi, Warrior Painter”, documentario diretto da Jordan River con l’attrice Angela Curri che ripercorre la vita della grande pittrice del '600 attraverso un viaggio onirico tra i suoi capolavori.

Il Festival è organizzato in collaborazione con CSC - Centro Sperimentale di Cinematografia, Cineteca Nazionale, Università della Calabria, con il sostegno di Mibact, Ente Parco Nazionale del Pollino, Comune di Castrovillari, e il patrocinio di diversi altri importanti partner pubblici (tra cui Parlamento Europeo, Regione Calabria e Calabria Film Commission) e la prestigiosa media partnership di RAI Cinema Channel.

Oggi e domani le attese masterclass con Stefano De Sando e Alessandro Haber.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook