Sabato, 06 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Cosenza, cortometraggio "The Keepers" al Castello Svevo. La soddisfazione di Occhiuto
IL CORTO

Cosenza, cortometraggio "The Keepers" al Castello Svevo. La soddisfazione di Occhiuto

Il primo cittadino ha commentato la partecipazione del corto al David di Donatello, l'Oscar del cinema italiano

“Siamo molto felici che un cortometraggio girato nella nostra città, peraltro nel nostro monumento simbolo, il Castello Svevo, ed evocativo della figura dell'imperatore Federico II di Svevia, partecipi alla selezione dalla quale scaturiranno le nominations al prestigioso premio cinematografico David di Donatello”.

Lo afferma il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto che ha commentato con compiacimento la notizia della partecipazione di “The Keepers”, il cortometraggio prodotto dalla Redfin Production di Cosenza e con il patrocinio dell'Amministrazione comunale,  al David di Donatello, l'Oscar del cinema italiano.

The Keepers si colloca a metà tra il thriller storico ed il fantasy e trae ispirazione dalla figura dell'imperatore Federico II di Svevia, lo Stupor Mundi.

Nato da un'idea di Ermanno Reda e diretto dal regista Gianfranco Confessore, che è anche autore della sceneggiatura e direttore della fotografia, il corto è frutto di un laboratorio cinematografico durato sei mesi, realizzato a Cosenza nel 2019 e anch'esso patrocinato dal Comune. Al centro di questa vera e propria spy story c'è un manufatto che potrebbe cambiare i destini del mondo e che non è altro che il dono che il sultano d'Egitto consegnò all'imperatore Federico II, in occasione della sesta crociata. Consapevoli del suo valore, otto custodi lo proteggono dagli assalti di forze oscure che intendono sottrarlo. The Keepers rappresenta il progetto pilota dal quale potrebbe presto derivare una vera e propria serie televisiva che la produzione e il regista hanno sottoposto all'attenzione della piattaforma Netflix.

Il titolo della serie è “The Gift” e prossimamente se ne dovrebbe sapere di più. Mentre “The Keepers” ( il cui trailer è disponibile al seguente  link (https://www.facebook.com/1304102483086044/posts/1833360763493544/) è stato interpretato da un cast di esordienti, quasi tutti cosentini e molti dei quali veri e propri neofiti affascinati dal mondo del cinema, della serie “The Gift” dovrebbe far parte un cast di attori professionisti, tra i quali dovrebbero essere della partita, tra gli altri, Marina Suma, Corinne Clery, Orso Maria Guerrini, Andrea Roncato, Annalisa Insardà, Emanuele Vezzoli, Natalia Simonova, Amaurys Perez, e, ancora, i calabresi Alessandra Aulicino,  Costantino Comito, Paolo Mauro, Marco Tiesi, Francesco Bossio e Antonello Lombardo.

Il sindaco Mario Occhiuto ha auspicato, nel suo messaggio di compiacimento, che il cortometraggio di Ermanno Reda e Gianfranco Confessore possa ambire ad entrare nelle nominations del David di Donatello nella sezione riservata ai cortometraggi. “Sarebbe – ha detto il sindaco – una bella soddisfazione per Cosenza ed anche la conferma di come la nostra città con la sua diffusa bellezza, concentrata nei suoi monumenti storici e nelle realizzazioni della contemporaneità, si presti perfettamente ad essere set cinematografico di produzioni alle quali anche il cinema nazionale deve poter guardare per il futuro”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook