Lunedì, 11 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LAVORO

Acquappesa, il lavoratori della Terme Luigiane si appellano alla Regione

di
acquappesa, appello regione, terme luigiane, Cosenza, Calabria, Economia
Lavoratori in protesta

Salviamo le Terme Luigiane e tuteliamo il diritto di curarci. In queste parole è racchiuso il senso della petizione on line lanciata da Tiziana Nicotera, tutor didattico dell’Unical.

In poche ore, oltre un migliaio gli internauti che hanno sottoscritto la petizione diretta al presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio.

I commenti lasciati sull’etere vanno tutti in un’unica direzione: bisogna fare il possibile per garantire l’apertura delle Terme Luigiane e soprattutto mantenere inalterati i livelli occupazionali. La petizione s’intreccia alla vertenza che sta tenendo con il fiato sospeso 250 dipendenti degli stabilimenti termali, chiamando a raccolta tutti i calabresi e quanti usufruiscono di queste straordinarie cure.

Leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – edizione Cosenza in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook