Domenica, 21 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Comune di Cosenza e Regione, di nuovo scontro sul cantiere della tranvia

di
tranvia cosenza, Cosenza, Calabria, Politica
Comune di Cosenza

Comune e Regione tornano a litigare su Viale Mancini e la tranvia, come ai vecchi tempi. È durata poco la tregua tra i due palazzoni sul mega cantiere che avrebbe dovuto cambiare il presente e soprattutto il futuro dei trasporti nell’area urbana. Il presente l’ha già stravolto e i risultati non sono per nulla positivi.

È datata 11 gennaio 2019 l’ultima lettera che il sindaco ha inviato ai presidenti di Regione e Provincia e al sindaco di Rende. Ufficialmente chiede la convocazione d’un collegio di vigilanza, nei fatti minaccia la Cittadella di prendere le redini dell’opera.

«Questa ennesima nota/diffida – scrive Mario Occhiuto – costituisce l’ultima sollecitazione a recuperare quella collaborazione istituzionale, di facciata più volte evocata dalla Regione Calabria e, tuttavia, di fatto obliterata attraverso comportamenti del tutto inadeguati e, peraltro, forieri (al di là delle presumibili diverse volontà) di uno stato di complessiva criticità dei territori interessati. È del tutto evidente, infatti, che il mancato adempimento dell’Accordo di Programma e delle opere ivi contenute, comporterà, oltre alla perdita dei cospicui finanziamenti comunitari, uno sconvolgimento dei programmi amministrativi che su tali opere hanno fatto affidamento, con gravissimo pregiudizio programmatico, economico e d’immagine, di cui sarà chiesto il ristoro nei modi e forme di legge».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook