Martedì, 26 Marzo 2019
stampa
Dimensione testo
INFRASTRUTTURE

Tranvia di Cosenza tra dubbi, ritardi e polemiche fra sindaci

di
cosenza, lavori pubblici cosenza, Marcello Manna, Mario Occhiuto, Cosenza, Calabria, Politica
tranvia cosenza

«No, non può tirarsi indietro. Al massimo può rallentare l'inizio su Rende». Mario Occhiuto ingrossa il Campagnano istituzionale, tenendo Cosenza ancora più lontana da Rende. La goccia che ha fatto traboccare un vaso di collaborazione e lavoro comune riempito per anni, è stata la metrotranvia che sta provocando tante tante polemiche quanti i vantaggi che i suoi sostenitori le attribuiscono per la mobilità nell'area urbana.

Commentando la frenata del sindaco di Rende Marcello Manna sull'opera, l'architetto non ha usato la carta millimetrata. Leggere per credere: «È un vizio tutto italiano quello di non riuscire a portare a termine i cantieri".

Mario Occhiuto punta il compasso contro il collega rendese. «Per quanto riguarda la Metro di Cosenza Rende Unical c'è stata una lunga discussione prima dell'apertura del cantiere: noi abbiamo avanzato delle osservazioni sul progetto originario e abbiamo chiesto e ottenuto delle modifiche. Il sindaco Manna avrebbe dovuto parlare allora, ora è fuori tempo massimo".

Mario Occhiuto è convinto che «la Metro, così come modificata grazie alle nostre richieste, è l'unica salvezza per la città unica". Un servizio completo sulla Gazzetta del Sud in edicola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook