Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
ELEZIONI

Regionali in Calabria, la "rivoluzione" di Tansi: «Bisogna lottare contro la burocrazia malata»

di
burocrazia, elezioni regionali, racket, regionali calabria 2019, Carlo Tansi, Cosenza, Calabria, Politica
Carlo Tansi

Carlo Tansi, guida la “rivoluzione arancione”, conio di un progetto che punta a cambiare la Calabria attraverso la valorizzazione del suo tesoro. «Dovunque vada trovo entusiasmo, gente che sogna un terra migliore». Il punto di partenza del programma prevede l'aggressione alla burocrazia. «Bisogna lottare contro la burocrazia malata che deve essere distrutta e ricostruita. E il salto di qualità ci potrà essere solo affidandosi ai giovani. Sono loro i tesori che potranno rilanciare le sorti della Calabria».

Un programma civile che prevede temi come la lotta all'illegalità. «A Cosenza, il 70-80% degli imprenditori paga il “pizzo”. Con noi ci sarà un giovane imprenditore che qualche anno fa si ribellò al racket. La Calabria ha bisogno anche di tanto coraggio per risollevarsi».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook