Domenica, 09 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Cosenza, bilancio riequilibrato: ok del Ministero
LAVORI DEL CONSIGLIO

Cosenza, bilancio riequilibrato: ok del Ministero

L’annuncio del sindaco Occhiuto ieri sera durante i lavori del civico consesso
bilancio riequilibrato, consiglio comunale, cosenza, Mario Occhiuto, Pierluigi Caputo, Cosenza, Politica
Il presidente Pierluigi Caputo presiede il Consiglio comunale di Cosenza

Buone notizie dalla Capitale per Palazzo dei Bruzi. Il Ministero dell’Interno ha infatti approvato l’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato del Comune per gli anni 2020-2022. Lo stesso Ministero ha trasmesso al Comune la copia del decreto. Ora la procedura prevede che il Consiglio torni in aula entro 30 giorni per l’approvazione definitiva. La notizia è stata data dal sindaco Mario Occhiuto ieri sera durante la seduta del Consiglio comunale, riunitosi sotto la presidenza di Pierluigi Caputo. In apertura di seduta il presidente del Consiglio comunale ha chiesto all’aula (la seduta si è tenuta nella duplice modalità, in presenza e in videoconferenza) di osservare un minuto di raccoglimento per ricordare l’avvocato Giuseppe Carratelli. Subito dopo ha chiesto la parola il consigliere Damiano Covelli che ha depositato un documento nel quale ha fatto richiesta al sindaco e al presidente del Consiglio, in riferimento al testo del Recovery plan all’esame del Parlamento e agli investimenti infrastrutturali previsti per il Sud, con particolare riferimento all’alta velocità da Salerno a Reggio Calabria, la convocazione di una seduta straordinaria aperta del Consiglio comunale con all’ordine del giorno la presentazione dei progetti di interesse del territorio.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook