Giovedì, 05 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Castrolibero, la maggioranza perde pezzi: Ricchio approda al gruppo misto
LA ROTTURA

Castrolibero, la maggioranza perde pezzi: Ricchio approda al gruppo misto

di
Tra i motivi anche la delega al bilancio "trattenuta" dal Sindaco che ha invece assegnato a un nuovo assessore l’associazionismo e le attività produttive
Cosenza, Politica
castrolibero

“Mi sono candidata nella lista di “Rinascita Civica”, con Giovanni Greco Sindaco, ma sono stata eletta grazie agli oltre 350 elettori che hanno scritto il mio nome sulla scheda elettorale, scegliendomi, e riponendo in me fiducia. Ed è così forte il sentimento che mi lega a quegli elettori, miei e non procuratimi da altri, che avverto il dovere di onorarli nell’esercizio di un mandato, quale quello consiliare, che deve far prevalere, per dettato Costituzionale, l’affermazione dei principi della mia coscienza, della mia libertà e della mia capacità di autodeterminarmi che in nessun modo può essere soppresso o degradato a mera utilità personale o di comodo. Tre anni sono bastati a toccare con mano come non esiste un gruppo di maggioranza, non esiste una maggioranza”. È diretta Raffaella Ricchio. La consigliera comunale di Castrolibero ha fatto una scelta politica significativa.

“Non si fanno riunioni, non si sentono collegialmente i Consiglieri, non vi è confronto alcuno. Nessun coinvolgimento. Pochi attori protagonisti, gli altri, sbiadite comparse”, il suo durissimo j’accuse. “Il Sindaco aggiunge alle sue, anche la delega al bilancio, preferendo assegnare al nuovo assessore l’associazionismo e le attività produttive! Ma di più, nessuna riunione di maggioranza, nessun confronto collegiale con noi consiglieri, nulla”, asserisce la Ricchio.

E poi: “Nessuna delle Consigliere o delle candidate donne era all’altezza di ricevere la delega fondamentale di Marco Porcaro, cioè il bilancio? Bene, si sarebbe potuto scegliere tra la moltitudine di professioniste donne esistente sul nostro territorio idonee ad occuparsi della contabilità comunale. Niente di tutto questo, doveva essere assestato un’ulteriore mortificazione a tutte noi, me compresa, è così è stato”. Per questi e per altri motivi, la Ricchio “si riappropria della libertà di pensiero e di azione fuoriuscendo dalla maggioranza ed aderendo tecnicamente al gruppo misto”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook