Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Cosenza aspetta il nuovo sindaco, affluenza in calo al ballottaggio (32,83%)
ALLE URNE

Cosenza aspetta il nuovo sindaco, affluenza in calo al ballottaggio (32,83%)

di

Un calo fisiologico. Nel turno di ballottaggio - come quasi sempre accade - il numero degli elettori andati a votare è sceso rispetto a due settimane fa. Lo confermano i dati sull’affluenza diffusi dagli uffici istituzionali alle 23 di ieri: 32,83%.
Francesco Caruso per il centrodestra (vicesindaco uscente) e Franz Caruso per il centrosinistra conosceranno il loro destino politico-amministrativo solo nel tardo pomeriggio di oggi. Le operazioni di scrutinio cominceranno alle 15 ed i risultati dello spoglio delle schede si apprenderanno in tempi molto rapidi. Al primo turno hanno votato 37.077 elettori, pari al 64,87 per cento, su un totale di aventi di diritto calcolato in 57.158 persone.

A conclusione dei conteggi il candidato del centrodestra risultò in vantaggio di quasi 14 punti sul rivale della coalizione opposta, incassando complessivamente 13.132 voti contro gli 8. 342 di Franz Caruso. Al ballottaggio guarda, peraltro, tutta la Calabria perchè Cosenza è la città del neo-governatore Roberto Occhiuto che ha aperto il comizio conclusivo della campagna elettorale tenuto, venerdì sera, dal vicesindaco Caruso.
Ma qual è lo schema delle alleanze tessute per il ballottaggio dai due contendenti? Francesco Caruso, oltre a quello di tutti i partiti della coalizione (Forza Italia, FdI, Lega, Coraggio Italia e civiche di area), ha ottenuto l’appoggio di Franco Pichierri di “Noi con l’Italia” e Democrazia cristiana e di Francesco Civitelli che era a capo di un movimento civico. Franz Caruso conta invece sul sostegno dell’altra candidata del centrosinistra, Bianca Rende, del Movimento cinquestelle, dell’ex assessore della giunta Occhiuto, Francesco De Cicco pure lui a capo di un movimento civico e di Fabio Gallo, leader del movimento “Noi”. Non ha invece espresso sostegno a nessuno dei candidati, Valerio Formisani, che guidava una lista civica di sinistra mentre Carlo Tansi, capo di “Tesoro Calabria” alleato al primo turno con Bianca Rende, ha lasciato libertà di voto ai propri elettori.
I cosentini fino alle 15 di oggi potranno votare nelle 82 sezioni allestite nel capoluogo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook