Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica In dieci anni il Comune di Cosenza ha perso 540 dipendenti
ORGANICO

In dieci anni il Comune di Cosenza ha perso 540 dipendenti

di
E nei prossimi mesi in sessanta andranno in pensione

Al 31 dicembre del 2010 erano in servizio a Palazzo dei Bruzi 843 dipendenti, di cui 17 dirigenti e 133 vigili urbani. Al 31 dicembre 2021 i dipendenti comunali sono scesi a 303, con 9 dirigenti rimasti e 95 vigili urbani, la metà dei quali sono stati negli anni dichiarati inidonei. Fatti due conti, il Comune, dal 2010 al 2021 ha perso 540 unità lavorative. Sono questi i dati forniti dall’assessore al personale, Damiano Covelli, intervenuto ai lavori della Commissione consiliare permanente risorse umane, presieduta da consigliere Concetta De Paola, con all'ordine del giorno proprio la situazione degli organici del Comune, sensibilmente ridotti, e le iniziative da intraprendere per fronteggiarla. Covelli ha fornito i dati «che – ha detto – rispecchiano la situazione degli ultimi 11 anni. Un quadro sorprendente, ma in senso negativo. Oggi il Comune si tiene in piedi grazie al numero esiguo di dipendenti rimasti ed è grazie a loro che continuano, pur tra tante difficoltà, i servizi che il Comune è chiamato a garantire ai cittadini».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook