Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Scintille politiche al Comune di Paola: il sindaco Perrotta pronto a ricandidarsi
IL CAOS

Scintille politiche al Comune di Paola: il sindaco Perrotta pronto a ricandidarsi

di
Roberto Perrotta non lascia il timone del Comune nonostante sia senza numeri e incapace di approvare i punti all’ordine del giorno
Cosenza, Politica
Il sindaco di Paola, Roberto Perrotta

I gruppi di minoranza e gli ex maggioranza contestano e accusano. Ma Roberto Perrotta non lascia il timone del Comune nonostante sia senza numeri e incapace di approvare i punti all’ordine del giorno. Il sindaco promette scintille nella ormai prossima campagna elettorale e attacca. Innanzitutto quelli che sono stati fino a tre mesi fa i suoi compagni di viaggio - i consiglieri del Pd - poi chi lo ha preceduto alla guida del comune: l’attuale capogruppo consiliare Basilio Ferrari.

Sono passati quasi cinque anni di amministrazione, nove dal primo dissesto. E quasi a contraddire Perrotta all’indomani della sua difesa sui conti c’è il vicesindaco uscente Tonino Cassano che reputa non suo il bilancio 2020: «Non è stato partecipato con la minoranza. Quindi inidoneo almeno secondo la mia idea a fronteggiare i problemi».

A rincarare la dose ci pensa poi il Pd: «Proponiamo di eleggere il presidente dei revisori con sorteggio (previsto dalla legge) avendone facoltà di scelta. Una scelta per noi trasparente e democratica che scongiura la consumazione di trame e commistioni (tra destra e sinistra). Diversamente vada avanti con la sua voglia di essere “un uomo solo al comando” non rendendosi conto di essere rimasto esclusivamente un uomo solo».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook