Mercoledì, 08 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Tra Cassano e Francavilla c’è odore di Comune unico
ACCORPAMENTO

Tra Cassano e Francavilla c’è odore di Comune unico

di
I sindaci Gianni Papasso e Gaetano Tursi discutono di fusione

Avviare una serie di contatti con i comuni vicini al fine di incrementare i rapporti istituzionali di collaborazione, tenendo in debito conto della crisi gestionale e anche di spopolamento che stanno interessando gli enti locali. È questo quanto ha iniziato a fare il Comune di Cassano su input del sindaco Giovanni Papasso il quale, insieme al vicesindaco Antonino Mungo, ad altri rappresentanti della giunta municipale e al presidente del consiglio comunale Lino Notaristefano, in settimana ha incontrato i rappresentanti istituzionali del comune di Francavilla Marittima capitanati dal sindaco della cittadina alto jonica Gaetano Tursi. Obiettivo dichiarato dei colloqui è quello di tendere a un futuro riassetto istituzionale nella Piana di Sibari che potrebbe (e dovrebbe) sfociare nella possibilità di giungere a una associazione di enti locali o, persino, a una fusione tra i comuni confinanti per creare una realtà più consistente, con maggiore potere contrattuale, sia in seno al comprensorio e sia nel rapporto con le istituzioni e le autorità sovracomunali.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook