Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Paola, la maggioranza punta alla rottamazione delle cartelle esattoriali
COMUNE

Paola, la maggioranza punta alla rottamazione delle cartelle esattoriali

di

Le forze politiche che compongono la maggioranza del sindaco della città di Paola, Giovanni Politano, a seguito di un proficuo incontro congiunto, tenutosi presso l'aula Lo Giudice, hanno dibattuto sull'opportunità di aderire alla rottamazione delle cartelle esattoriali con cifre inferiori ai mille euro.
"Il Governo centrale - si spiega in una nota - ha reso facoltativo per i comuni aderire lasciando ampio spazio politico di valutazione. Tenuto conto che si tratta di crediti estinguibili per un preciso disegno di legge tutelerà le famiglie in difficoltà. Si tratta di un provvedimento che non avrà impatti sul bilancio dell’ente in quanto permetterà all'amministrazione comunale di porre in essere un lavoro di “pulizia” per eliminare quei residui attivi che finiscono per gonfiare i conti dell’ente. Non agevolerà l'evasione fiscale.
È una scelta - invece - che permetterà un rientro in carreggiata tante famiglie soprattutto quelle più piccole maggiormente in sofferenza.
In questo contesto riteniamo questo aspetto un vero e proprio dovere morale".
Non si tratta di un condono: "ma di una tregua fiscale che servirà ad aiutare chi ha in passato accumulato debiti con la pubblica amministrazione e non riguarda il capitale iscritto a ruolo che rimane nella disponibilità del comune.
Recuperare imposte nei confronti di cittadini in difficolta per un qualsiasi motivo che risalgono ad anni addietro, significa stressarli ulteriormente ed ingolfare la macchina burocratica".
I livelli esorbitanti della pressione fiscale sono ormai argomento di discussione quotidiana. L'amministrazione parla di situazioni ereditate da chi ha precedentemente amministrato questo comune.
"Siamo ben consapevoli - conclude - che tutte le amministrazioni pubbliche sono in difficoltà a seguito dei tagli dei trasferimenti ma la ricetta non può essere sempre la stessa. Ci muoviamo verso un atto agevolativo che sosteniamo con convinzione".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook