Giovedì, 05 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Scuola, la campanella a Cosenza suoni anche per i disabili
DIDATTICA

Scuola, la campanella a Cosenza suoni anche per i disabili

di
Le associazioni giocano d’anticipo per evitare che gli alunni fragili continuino a pagare un prezzo doppio pure il prossimo anno

«Monitoreremo le Scuole e gli enti locali affinché predispongano tutti gli accomodamenti ragionevoli necessari a far suonare la campanella dal primo giorno anche per gli alunni con disabilità. Nessuno deve rimanere indietro». È un impegno rilanciato dalla sezione cosentina dell’Associazione italiana persone down (Aipd) che assieme alla Federazione italiana per superamento dell’handicap (Fish) gioca d’anticipo sul ritorno in classe il 20 settembre. I ragazzi disabili hanno pagato un prezzo doppio, se non triplo, per la Didattica a distanza, quindi continuare a sottovalutare o addirittura trascurare il problema, alla seconda ripartenza dell’anno scolastico al tempo del Covid, sarebbe più che colpevole. Segnali positivi, ma non bastano Ecco perché l’Aipd cittadina ha accolto come un segnale positivo di nuovo slancio la pubblicazione dei nuovi modelli Pei (Piani educativi individualizzati) e delle correlate Linee Guida.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook