Martedì, 09 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società San Francesco di Paola, l’incontro nel pomeriggio con la gente di mare
PROCESSIONE

San Francesco di Paola, l’incontro nel pomeriggio con la gente di mare

di
Dopo due anni il simulacro in ospedale per la visita a medici e ammalati

È stata quella di ieri la giornata della gente di mare e dell’intercessione verso gli ammalati. Tra la mattinata e il pomeriggio due dei più caratteristici appuntamenti dei festeggiamenti in onore di San Francesco. Nel piazzale dell’ospedale di Paola vestito a festa per l’arrivo del simulacro si è tenuta una santa messa alla presenza del vicesindaco, Marianna Saragò, delle autorità religiose e sanitarie - tra queste anche il commissario dell’Asp di Cosenza - che è stata officiata dal Provinciale dell’Ordine dei Minimi, Padre Francesco Maria Trebisonda. Parole di vicinanza verso chi soffre e per le famiglie, di ringraziamento per tutti coloro che in questi anni si sono prodigati per una sanità migliore. A far da preludio all’omelia è stato Padre Ivano Scalise che ha rimarcato il sentimento che ha accompagnato dopo due anni il ritorno in ospedale di San Francesco.

Nel pomeriggio di ieri come da tradizione si è svolta la manifestazione della traversata del mantello che dopo il trasferimento al porto di Cetraro e la santa messa si è imbarcato con al seguito un corteo di barche e pescherecci alla volta delle acque di Paola. Quindi l’arrivo e il lancio della corona in onore dei caduti del mare. Infine la benedizione. Il corteo è proseguito alla volta di piazza IV Novembre per il messaggio di pace.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook