Domenica, 09 Dicembre 2018
SERIE C

Rende, la Coppa per dimenticare le due sconfitte

di
rende calcio, Cosenza, Calabria, Sport
Viteritti

Due sconfitte consecutive hanno rallentato il Rende che tuttavia, al di là dei risultati conseguiti, ha offerto prestazioni dignitose. L'ultima a Castellammare di Stabia dove la squadra di Modesto è stata padrona del campo nel primo tempo ma ha pagato la fattura salata presentata da due reti molto belle. Non è bastato così il primo gol stagionale di Francesco Vivacqua nel 2-1 del "Menti".

Nonostante ciò Modesto si è detto soddisfatto: «Sono soddisfatto della prestazione perché la squadra sta crescendo ma dispiacere ricevere per la seconda volta i complimenti e lasciare il campo senza punti. Vuol dire che dobbiamo lavorare per ottenere l'obiettivo la prossima volta. La Juve Stabia ha sfruttato meglio di noi le proprie occasioni e devo fare loro i complimenti. Quando si vedono partite così intense e belle immagino che la gente che viene allo stadio sia più felice tornando a casa perché ha visto un buon spettacolo. Ritengo che il 2-1 sia determinato da una trattenuta su Savelloni ma ormai non possiamo più tornare indietro. Avremmo potuto pareggiare prima del fischio finale con Crusco, se fosse andato a colpire il pallone con il piatto sinistro avremmo commentato un risultato differente».

I biancorossi devono ora raccogliere i cocci e ripartire in vista di un periodo che si presenta fitto di impegni. Si parte martedì con la partita di Coppa Italia di serie C a Catanzaro e si continuerà sabato con il confronto interno contro il Potenza (ore 20.30). Per quest'ultimo incontro Modesto spera di recuperare Roberto Sabato e Denny Gigliotti, entrambi assenti nell'ultimo elenco dei convocati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X