Giovedì, 15 Novembre 2018
SERIE B

Il Cosenza chiede strada agli ex La Mantia, Arrigoni e Meluso: sabato arriva il Lecce

cosenza calcio, Cosenza, Calabria, Sport
Emmanuele Ciancaglini

La partita speciale tra Cosenza e Lecce sarà impreziosita dai numerosi ex che si sono scambiati la casacca, la panchina o la scrivania di direttore sportivo più o meno di recente. In casa cosentina conoscono bene il Salento il tecnico Braglia (ha allenato i pugliesi) e il ds Trinchera (leccese di Copertino che ha giocato una vita con i giallorossi e guidato l’area tecnica).

Anche tra i giocatori non mancano gli ex: Legittimo, Di Piazza e Baclet. Sulla sponda salentina, invece, il direttore sportivo è il cosentino Mauro Meluso, di recente alla corte del patron Guarascio. Pagine importanti a tinte rossoblù ne hanno scritte anche il centrocampista Arrigoni (suo figlio è nato nella città dei bruzi) e soprattutto l’attaccante La Mantia che rappresenta uno dei più grandi rimpianti per la proprietà bruzia.

Ma sabato pomeriggio ci sarà poco tempo per gli amarcord, perché entrambe le squadre hanno bisogno di far risultato e continuare a inseguire i rispettivi obiettivi in campionato. Per l’occasione, Braglia cercherà di recuperare alcuni tra gli indisponibili.

La lista è notoriamente lunghissima. Oggi la squadra ha ripreso ad allenarsi e i reduci dalla trasferta di Palermo hanno lavorato a parte. Da valutare, giorno dopo giorno, le condizioni di Mungo (a riposo), sostituito dopo meno di quaranta minuti dall’inizio di Palermo-Cosenza per via di una forte contusione. Domani la squadra sosterrà una doppia seduta allenamento pomeridiano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X