Mercoledì, 14 Novembre 2018
SERIE B

Il Cosenza scommette sugli "uomini di mezzo"

di
centrocampisti cosenza, Cosenza, Calabria, Sport
Nalini

I gol dei centrocampisti per risalire la china. Il tecnico Piero Braglia dovrà sperare sul contributo che gli uomini della terra di mezzo hanno dimostrato in passato di poter offrire alla causa rossoblù. I due attaccanti titolari Tutino e Maniero non sono andati a segno con grande continuità, ma hanno comunque trovato per tre volte a testa la via della rete. Nulla da fare, invece, per il consistente gruppo di centrocampisti con il vizio del gol a disposizione del condottiero di Grosseto.

A eccezione di Baez (comunque da considerare più “attaccante” degli altri) gli altri sono a secco. Trovato e Schetino non hanno mai giocato, a causa di gravi infortuni, e non fanno testo, mentre Palmiero e Varone non hanno la ricerca della rete nel Dna. E allora la croce dell’inconsistenza sotto porta devono addossarsela gli altri. A cominciare da Bruccini. L’ex giocatore del Lecce, frenato da un problema alla spalla, non si è ancora sbloccato.

Complici le assenze in difesa il Cosenza giocherà con il pacchetto a quattro e al fianco di Dermaku (convocato nuovamente dalla Nazionale albanese) giocherà Legittimo, mentre Mungo e Bruccini potrebbero essere rimpiazzati a gara in corso da Verna e Baez, con Garritano e Palmiero a completare la cerniera di centrocampo. Oggi è in programma un allenamento pomeridiano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X