Sabato, 27 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Il Cosenza può invertire la rotta
SERIE B

Il Cosenza può invertire la rotta

di
Nel prossimo match casalingo con la Spal ci vorranno conferme

La prestazione di Parma può rappresentare lo slancio nella fase più complicata del percorso compiuto fin qui. Nel match interno di sabato pomeriggio contro la Spal (ieri è scattata la prevendita), il Cosenza cercherà le conferme dopo la buona prova del “Tardini” in cui sono emersi passi in avanti importanti sotto il profilo del gioco per gli uomini di Zaffaroni che adesso dovranno dimostrare di poter ripartire dal pareggio strappato a Buffon e compagni per restare ancora fuori dalla zona playout. La prova contro la formazione di Pep Clotet rappresenta un banco di prova fondamentale per ribadire quanto visto a Parma per un'ora e riprendere il feeling privilegiato con il “Marulla” spezzato dalla sconfitta nel derby con la Reggina. Contro la seconda emiliana consecutiva proposta dal calendario, il tecnico potrebbe proporre per la seconda sfida di fila Djavan Anderson e Mario Situm sulle corsie esterne. Una coppia che ha rappresentato un inedito nel match di domenica scorsa. Con il rientro dell'olandese, in attesa di rivedere la migliore versione di Bittante, potrebbe diventare una costante nelle scelte sugli out dai quali tuttavia fino a questo momento sono arrivati pochi rifornimenti per gli attaccanti.

Il Cosenza, infatti, è la squadra che crossa di meno dell'intera serie B. Appena 132 traversoni in area per i silani che ne hanno realizzato 46 in meno rispetto alla penultima formazione in questa speciale classifica, il Parma (176). I rossoblù hanno cercato di pescare gli attaccanti in area dall'esterno meno della metà delle volte rispetto a quanto fatto ad esempio finora dal Frosinone che ha catapultato 309 palloni al cuore della retroguardia avversaria. Il calciatore cosentino che più di tutti ha ricercato il cross in queste prime 13 partite di campionato è stato Marco Carraro (32), che in posizione da mezzala spesso si allarga a destra per dare sostegno alla manovra della squadra. Non è un caso quindi se i rossoblù hanno colpito al termine di trame sviluppate centralmente oppure come avvenuto al “Tardini” con un calcio d'angolo capitalizzato dalla testa di Andrea Tiritiello.

Il gruppo di Zaffaroni, intanto, nelle scorse ore ha incontrato i bimbi e i ragazzi dell'Aipd di Cosenza (Associazione italiana persone down) per realizzare il calendario 2022 che sarà in vendita a partire da dicembre. L'iniziativa è ormai una consuetudine per la formazione silana che un anno fa tuttavia è stata costretta a saltare l'appuntamento a causa del Covid. In vista della partita infrasettimanale in programma martedì prossimo, il Monza ha posto i biglietti della sfida con il Cosenza scontati del 50%. I tagliandi, disponibili a partire da oggi, rientrano quindi nell'iniziativa denominata black week. Il costo del ticket per il settore ospite è fissato a 6 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook