Venerdì, 20 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Il Cosenza mette la freccia con l'esterno destro Di Pardo
SERIE B

Il Cosenza mette la freccia con l'esterno destro Di Pardo

di

Si avvicina il momento della verità e sono ancora svariate le operazioni che dovranno vedere la luce da qui a lunedì. La trattativa per Marin Sibenik ha subito un rallentamento, probabilmente dovuto all'inserimento di un altro club. Oltre a Idriz Voca, ci sono altre due situazioni in fase avanzata e che attendono di essere sigillate a breve. L'esigenza principale del Cosenza, in vista di domenica e considerata la squalifica di Luca Bittante, è quella di chiudere per un terzino destro.

Dopo il fallimento dell'operazione Casasola, i rossoblù sono virati su Alessandro Di Pardo. Da via degli Stadi hanno fretta per concludere l'operazione perché Occhiuzzi ha bisogno di una freccia a destra. Il 22enne potrebbe essere già in campo domenica contro il Cittadella pur avendo giocato mercoledì nel match tra Lecce e Vicenza (è rimasto in campo comunque fino al 53'), con cui ha iniziato la stagione. Oggi dovrebbe arrivare lo scambio di documenti per concludere l'affare. Il classe 1999 di proprietà della Juventus, nato mezzala, si è adattato negli ultimi anni sulla corsia. Si è disimpegnato soprattutto come esterno di centrocampo per cui non è da escludere che dietro questa mossa possa celarsi un nuovo ripensamento in merito all'abito tattico.

Anche nel reparto offensivo, i rossoblù hanno ormai tracciato la rotta. Porta in Argentina, a Joaquin Larrivey. “El Bati”, come è somigliato da ormai tanti anni per la sua somiglianza fisica con Batistuta, non gioca in Europa dal 2015, quando ha lasciato il Celta Vigo per continuare il suo percorso da globetrotter prima negli Emirati Arabi, successivamente in Giappone, poi in Paraguay ed infine in Cile. A 37 anni suonati, l'ultima esperienza “los azules” dell'Universidad de Chile è terminato con un bilancio piuttosto soddisfacente in termini di reti (39 in 69 partite). L'incognita principale è in merito al rendimento del calciatore con passaporto italiano, ora in vacanza, in un campionato con lo spessore della serie B. L'attaccante, svincolato, firmerà fino al termine della stagione con un'opzione per un altro anno legata principalmente alla permanenza in cadetteria. I rossoblù stanno lavorando anche ad uno scambio tra Gerbo e Camporese con il Pordenone. Il centrocampista è vicino a rifare le valigie ad un anno dal suo arrivo. In questa prima parte ha trovato pochissimo spazio sia con Zaffaroni sia con Occhiuzzi. Goretti dunque ha impostato una negoziazione con il club neroverde per aggiungere una pedina in difesa. In mediana, si monitora pure la posizione di Rodney Kongolo. Il centrocampista dell'Heerenveen è destinato ad abbandonare i biancoblù.

Nella giornata di ieri, nel frattempo, Gianluigi Sueva è diventato ufficialmente un calciatore del Potenza fino a giugno. I silani lo hanno girato in prestito alla squadra lucana con cui dovrà ora dimostrare le sue capacità per poi tornare in estate e provare a ritagliarsi un posto nell'organico del prossimo anno.

Difesa da inventare verso il Cittadella

Il Cosenza prepara l'appuntamento di domenica senza non qualche difficoltà. Roberto Occhiuzzi deve gestire anche il rebus calciomercato che in qualche modo condiziona i suoi piani. Sono diversi i punti interrogativi aperti in merito all'undici con cui affrontare il Cittadella nel confronto esterno di domenica pomeriggio. Il club di via degli Stadi ha deciso di diventare ancora più ermetico, nel tentativo di evitare qualsiasi tipo di spiffero. Difesa da inventare, comunque per l'allenatore poiché Andrea Hristov è alle prese con un problema muscolare mentre Bittante è squalificato. Il pacchetto arretrato cambierà in parte rispetto a quello distratto visto all'opera con l'Ascoli. Al centro del reparto potrebbe rivedersi Venturi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook