Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Cosenza, raduno (e mercato) nel mirino. In canna i colpi Meroni, Camporese e Brignola
SERIE B

Cosenza, raduno (e mercato) nel mirino. In canna i colpi Meroni, Camporese e Brignola

di
Cosenza, Sport
Camporese (difensore) 8 PERNO

Dopo la firma di giovedì sul contratto, nella giornata di ieri il Cosenza ha anche depositato il contratto di Christian D’Urso. Il centrocampista laziale è stato ufficializzato dalla società rossoblù (firma fino al 30 giugno 2025) e nei prossimi giorni sarà in riva al Crati per svolgere insieme al resto dei compagni test atletici e visite mediche propedeutiche alla partenza per le Marche.
Il direttore sportivo Roberto Gemmi continuerà a lavorare in questi giorni nel tentativo di chiudere altre operazioni. I rossoblù continuano a corteggiare Michele Camporese, appena rientrato al Pordenone dopo il prestito degli ultimi mesi. Il calciatore toscano tornerebbe a vestire la casacca dei “lupi”, tuttavia, l’operazione al momento è complicata.
I silani continuano a monitorare e muoversi anche per altre piste battute fino a questo momento. In particolar modo, il difensore del Sassuolo Andrea Meroni (arriverebbe a titolo definitivo), Michele Cavion (per il quale si sta provando ad inserire pure il Vicenza) e, come da noi segnalata da diversi giorni, Enrico Brignola (in prestito dal Benevento). Tutti e tre giocatori che fanno gola all’area tecnica rossoblù e per i quali sono già portati avanti dei contatti. La rosa naturalmente non sarà pronta per l’inizio del ritiro, come era facile aspettarsi e come ha peraltro sottolineato il ds napoletano durante la conferenza stampa di presentazione di ormai due settimane fa. D’altronde, il primo impegno ufficiale della stagione è programmato nella prima settimana di luglio. Il 7 agosto, infatti, si giocheranno i trentaduesimi di Coppa Italia e il Cosenza, come da ranking, sarà opposto al Bologna di Sinisa Mihajlovic.
Lista raduno. La lista per il raduno non è ancora stata diramata dai silani, probabilmente arriverà in concomitanza con il raduno, programmato per la giornata di domani. Già dai primi giorni, comunque saranno vari i giocatori d’esperienza con cui Davide Dionigi comincerà a prendere esperienza, eredità dei contratti sottoscritti negli scorsi mesi e di quello firmato ora da Christian D’Urso. Il calciomercato, in ogni caso, farà registrare diverse partenze e arrivi.
Al gruppo, nel ritiro di Sarnano dovrebbero aggregarsi i sei giovani rientranti dai prestiti in altre formazioni: Ciro Panico, Salvatore Dario La Vardera, Raffaele Maresca, Franck Teyou, Thomas Prestianni e Gianluigi Sueva. Alla lista, dovrebbe unirsi poi qualche altro elemento del settore giovanile in base alle esigenze della rosa (almeno un portiere, due difensori centrali e qualche attaccante esterno).
A proposito di quest’ultimo capitolo, la società di via degli Stadi, al di là degli accordi verbali già raggiunti nelle scorse settimane, non ha ancora rinnovato il contratto al responsabile settore giovanile Mezzina e agli staff tecnici delle formazioni Primavera, U17, U16 e U15. Si tratta comunque di una situazione che coinvolge pure altre aree.
Formalmente sarebbero liberi con l’inizio della nuova stagione ma per le firme dovrebbe essere soltanto questione di giorni.

Questione stadio

Il Comune di Cosenza e la società di Eugenio Guarascio, intanto, devono stringere i tempi per realizzare i lavori necessari a giocare al “Marulla” nella prossima stagione. Il Comune si accollerebbe la realizzazione di un varco carrabile utile all’afflusso e al deflusso delle persone nell’area prefiltraggio della curva Nord, al collaudo volto ad ottenere l’idoneità statica dell’intera struttura, oltre alla realizzazione di una barriera carrabile su viale Magna Grecia (richiesta dal GOS ma non prioritaria ai fini dell’ottenimento della licenza per giocare in riva al Crati). Il Cosenza provvederà al rifacimento della pavimentazione antiscivolo dei locali docce e spogliatoi, agli risanamento dei bagni di tutta la struttura e all’ampliamento e ripristino del sistema di videosorveglianza, telecamere e consolle della sala GOS.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook