Martedì, 15 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo

Raduno degli alpini a Cosenza, le "penne nere" per la prima volta in Calabria: le foto della parata

Grande folla ed entusiasmo a Cosenza per il raduno dei cinquemila alpini del IV Raggruppamento del Centro Sud-Isole che, in queste ore, stanno sfilando in città per festeggiare il centenario dell'Associazione. A promuovere l'iniziativa la sezione di Napoli Campania-Calabria dell'Ana che ha scelto Cosenza come sede ospitante per aver dimostrato, durante i numerosi sopralluoghi effettuati, di avere le caratteristiche ideali per ospitare la manifestazione nazionale.

Cosenza ha battuto la concorrenza di altre città candidate ad ospitare l'evento anche grazie alle sue eccellenze storiche ed architettoniche e alle profonde trasformazioni che la città ha conosciuto negli ultimi anni grazie al programma di rigenerazione urbana secondo il modello di sviluppo pensato dal suo sindaco, Mario Occhiuto.

L'evento è iniziato alle 9, in piazza 11 Settembre, con l'annullo postale, e si chiuderà domani con la parata per le vie della città prima del passaggio della stecca dal sindaco Occhiuto alla collega Stefania Proietti, di Assisi. E dopo l'alzabandiera, avvenuto questa mattina in piazza Vittoria, il sindaco ha incontrato il presidente dell'Ana, Sebastiano Favero, nel ridotto del “Rendano”. Alle 18 ci sarà la messa in duomo celebrata da monsignor Nolè al quale la sezione di Vercelli dell'Ana donerà la reliquia del beato alpino, don Secondo Pollo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook