Giovedì, 28 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Paola, ceri votivi al Santuario e un sogno: l'arrivo a sorpresa del Papa

Paola, ceri votivi al Santuario e un sogno: l'arrivo a sorpresa del Papa

di

Tutta l’area del santuario sarà allestita con ceri votivi come accadde il 12 ottobre del 1921. Una data che ricorda i cento anni dell’antica chiesa del Santuario elevata alla dignità di basilica minore. Saranno giorni di festa per la chiesa calabrese e per l’Ordine dei Minimi. Con un sogno: l’arrivo a sorpresa del Papa. L’evento storico degno di un nuovo anno santo, l’ultimo di una lunga serie inaugurata nel 2006, si svolgerà alla presenza del correttore generale dei Minimi, padre Gregorio Colatorti, dei Frati del Santuario e di una rappresentanza di tutti i membri dell’Ordine dei Minimi. La giornata giubilare si aprirà all’alba di martedì con il suono festoso delle campane e i tradizionali colpi scuri che annunceranno alla città l’inizio di un nuovo anno di grazia. Un programma ricco di iniziative.
L’auspicio mio e dei Frati – afferma il rettore del Santuario padre Francesco Trebisonda – è quello di ricevere a sorpresa la visita del Papa; oggi la Calabria ne avrebbe particolarmente bisogno; sarebbe davvero un grande Giubileo». Poste italiane diffonderà da domenica prossima un annullo filatelico.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook