Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Foto Mondo Unical, Medellin apre le porte allo spin-off Smart City Instruments

Unical, Medellin apre le porte allo spin-off Smart City Instruments

Alfredo Sguglio, Angelo Macilletti e Luana Galluccio (membri dello Spin-off Unical, Smart City Instruments, SCI) hanno partecipato al VI Forum Pymes  Italo Latino-Americano, organizzato dall’ILA (Istituto Italo-Latino-Americano), dalla Cooperazione Italiana allo Sviluppo, dal Governo Regionale di Antioquia e dalla Camera di Commercio di Medellin. Il Forum si è tenuto dal 13 al 17 marzo, nella città di Medellin in Colombia.

L'evento

L’evento ha riunito 21 Delegazioni provenienti dai 20 paesi latinoamericani partner di IILA e dall’Italia. L’obbiettivo è stato quello di promuovere competitività, sostenibilità delle imprese più piccole, favorire l’innovazione e il trasferimento tecnologico delle PMI, incentivare la creazione di reti di aziende, facilitarne l’accesso sia al credito che al mercato. Tale importante iniziativa ha previsto seminari e conferenze dedicate alle micro, piccole e medie imprese dell’America Latina, particolarmente nei settori del turismo sostenibile, della moda,  dell’agroindustria e del trasferimento tecnologico.

Il trasferimento tecnologico

Alfredo Sguglio, Coordinatore del Centro Studi e Amministratore di SCI, è stato uno dei relatori del Foro; ha conferito riguardo al tema del trasferimento tecnologico, presentando la propria esperienza imprenditoriale, ovvero quella del piccolo spin-off universitario che, nel giro di soli 5 anni di vita, è riuscito ad avviare importanti progetti in Italia e in America Latina. In qualità di responsabile scientifica del progetto Sargassi in Repubblica Dominicana per Smart City Instruments, era presente la dott.ssa Luana Galluccio. Fondamentale è stata l’esperienza internazionale di Angelo Macilletti, anch’egli partecipante attivo del Forum.

La delegazione colombiana

L’evento ha visto l’illustre partecipazione della vicepresidente della Repubblica di Colombia, nonché Ministro degli Esteri, Marta Lucia Ramirez; del Governatore di Antioquia Aníbal Gaviria Correa; del Segretario Generale dell’IILA, Ambasciatrice Antonella Cavallari; del Segretario Generale della Comunità Andina, Jorge Hernando Pedraza Gutiérrez; di Ministri, Viceministri latinoamericani con delega alle PMI e all’innovazione tecnologica e del Coordinatore Generale del Forum, Jose Luis Rhi Sausi.

La delegazione italiana

La delegazione italiana ha avuto, inoltre, la possibilità di conoscere il piano di rigenerazione urbana e di trasformazione digitale di Medellin incontrando il Segretario di Innovazione Digitale, Juan Sebastián González Flórez, presso il Comune di Medellin. Questo incontro ha consentito di avviare un primo intento di collaborazione tra l’Alcaldia di Medellin e lo Spin-off Unical sulla gestione integrata di alcuni servizi urbani.

Il tour a Medellin

Oltre a visitare il metrocap, esperienza di mobilità sostenibile replicata anche in altre città latinoamericane e Comuna 13, quartiere simbolo della rigenerazione urbana della città, i delegati di Smart City Instruments sono stati invitati a visitare i moderni locali del “Hub de Inovacion” del SENA, Istituto Nazionale di Formazione Tecnica, nel Distretto Culturale della città, con la Direttrice Adriana Colmenares; RUTA N, il moderno centro di business della Città di Medellin, che assiste il sistema imprenditoriale locale e le aziende internazionali che desiderano entrare nel mercato colombiano e scambiare opinioni sulle opportunità, con il suo Coordinatore,Jose Willington Ramirez; Ruta Naranja, esempio di spazio di fablab nel quale giovani imprenditori possono gratuitamente concentrarsi nel proprio entrepreneurship legato all’industria culturale, denominata “economia naranja”, concetto  promosso dal Presidente della Repubblica della Colombia; l’Università ITM, per verificare l’opportunità di progetti congiunti di ricerca e per promuovere l’importanza del concetto di entrepreneurship degli spin off, avendo l’opportunità di raccontare l’esperienza di SCI.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook