Giovedì, 28 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Cosenza, centro storico teatro dell'investitura dei cavalieri e delle dame del Sacro ordine FOTO

Cosenza, centro storico teatro dell'investitura dei cavalieri e delle dame del Sacro ordine FOTO

di

Una cerimonia solenne. Tenuta nel centro storico di Cosenza per procedere alla investitura dei cavalieri e delle dame del secolare Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio. Le rappresentanze provenienti da  Catanzaro, Vibo, Reggio e Crotone hanno animato con la loro presenza il borgo antico della città dei bruzi ritrovandosi, con i loro pari cosentini, nella cattedrale eretta per volontà dello "stupor mundi" Federico II di Svevia, ottocento anni fa nel cuore della più importante città della Calabia settentrionale. Suggestiva la presenza della Banda della Reale dell'Accademia Filarmonica di Gerace, medaglia d'oro Costantiniana, che ha reso  omaggio ai presenti indossando l'alta uniforme da cerimonia. A fare gli onori di casa Gianpietro Sanseverino, Principe di Bisignano e barone di Marcellinara delegato dell'Ordine per la Calabria, Aurelio Badolati, Grande Ufficiale e suo vicario e Giuseppe Spizzirri Marzo, rappresentante cittadino dell'Ordine. Nella cattedrale, a celebrare messa e presiedere la emozionante investitura, l'arcivescovo emerito di Reggio Calabria e Bova, monsignor Vittorio Mondello, cavaliere di Gran Croce Ecclesiastica e Priore della Delegazione Calabria, e l'arcivescovo di Cosenza e Bisignano, monsignor Francescantonio Nolè. I cavalieri e le dame hanno poi compiuto una visita guidata nello splendido centro storico bruzio, ascoltando la storia di luoghi e palazzi raccontata da Francesco Paolo Dodaro, socio dell'Accademia Cosentina e presidente della Fondazione "Coriolano Martirano". Un messaggio augurale è giunto ai partecipanti dal principe Carlo di Borbone, gran maestro dell'Ordine.

Fotoservizio Franco Arena

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook