Venerdì, 21 Settembre 2018
COSENZA

Centrale Mercure
"Basta ritardi"

centrale del mercure, Cosenza, Calabria, Archivio
centrale del mercure
"Ogni giorno di ritardo produce duecento giornate lavorative non effettuate". Lo affermano in una nota congiunta i segretari regionali della Filctem-Cgil, Umberto Pisanti, della Flaei-Cisl, Domenico Portaro, e della Uilcem-Uil, Gino Campana.
"Con la giornata di oggi, in Calabria, iniziano le lezioni - aggiungono - per studenti ed insegnanti e contemporaneamente ha inizio la settima settimana di non lavoro per le maestranze delle ditte appaltatrici nei lavori della centrale Enel del Mercure. Quello che temevamo è purtroppo successo. La conferenza dei servizi, convocata per giorno 10 settembre, su richiesta di un soggetto interessato, è slittata di quindici giorni. Il prossimo appuntamento è per lunedì 24 settembre.
Siamo stati rassicurati che questo rinvio, peraltro previsto anche dalla legge, è stato un atto dovuto ma che non ci saranno altri rinvii e che la conferenza rispetterà i tempi previsti per una risposta definitiva".
"Aspettiamo fiduciosi - proseguono i sindacalisti - l'iter burocratico della vicenda".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X