Lunedì, 24 Settembre 2018
CULTURA

Premio Suor Elena Aiello
il sociale e i media

giornalismo, leo club cosenza, rosalba baldino, sociale, suor elena aiello, Cosenza, Calabria, Archivio
premio leo club

Conferito alla giornalista Rosalba Baldino il premio intitolato a Suor Elena Aiello. Il riconoscimento, alla sua prima edizione, promosso dal Leo Club  Cosenza, distretto Leo 108. La cerimonia di premiazione ha aperto l’anno sociale 2012- 2013. “Abbiamo individuato una professionista del mondo dell’informazione – ha detto il presidente Ferruccio Romano- che si è particolarmente distinta per il lavoro svolto nel sociale”. La consegna della targa è stata preceduta dagli interventi di Patrizia Bonofiglio, dell’ufficio missionario diocesano che ha parlato della sua esperienza nel Kenia martoriato da povertà e Aids, dove opera la comunità guidata da Don Battista Cimino. Della legge sul volontariato e sulla necessità che i volontari siano formati adeguatamente e non improvvisati ha parlato Angela Carbone. La giornalista di Teleuropa Network, collaboratrice di Gazzetta del Sud si è soffermata sulla “valigia di emozioni” “denominatore comune” per le associazioni che rappresentano “il luogo della resistenza” e “dell’impegno civile”. La serata si conclusa con l’assegnazione del premio e la lettura ufficiale della motivazione “Per aver dimostrato con l’eccellenza delle opere e la solerzia del lavoro, la serietà della vocazione al servizio” (tratto dal Codice dell’Etica Sionistica)Conferito alla giornalista Rosalba Baldino il premio intitolato a Suor Elena Aiello. Il riconoscimento, alla sua prima edizione, promosso dal Leo Club  Cosenza, distretto Leo 108. La cerimonia di premiazione ha aperto l’anno sociale 2012- 2013. “Abbiamo individuato una professionista del mondo dell’informazione – ha detto il presidente Ferruccio Romano- che si è particolarmente distinta per il lavoro svolto nel sociale”. La consegna della targa è stata preceduta dagli interventi di Patrizia Bonofiglio, dell’ufficio missionario diocesano che ha parlato della sua esperienza nel Kenia martoriato da povertà e Aids, dove opera la comunità guidata da Don Battista Cimino. Della legge sul volontariato e sulla necessità che i volontari siano formati adeguatamente e non improvvisati ha parlato Angela Carbone. La giornalista di Teleuropa Network, collaboratrice di Gazzetta del Sud si è soffermata sulla “valigia di emozioni” “denominatore comune” per le associazioni che rappresentano “il luogo della resistenza” e “dell’impegno civile”. La serata si conclusa con l’assegnazione del premio e la lettura ufficiale della motivazione “Per aver dimostrato con l’eccellenza delle opere e la solerzia del lavoro, la serietà della vocazione al servizio” (tratto dal Codice dell’Etica Sionistica)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X