Domenica, 23 Settembre 2018
OSPEDALE COSENZA

Ripresa l'attività
di polisonnografia

Ripresa nella UOSD di Fisiopatologia Respiratoria, diretta dal dr. Giacomo Bruni, dell’ospedale civile di Cosenza, l’attività di diagnosi delle apnee notturne. La sindrome delle apnee notturne   ha influenza su patologie apparentemente distanti quali le coronaropatie,l’ipertensione arteriosa,l’ictus,l’insufficienza respiratoria, ecc. Il metodo per la diagnosi dell’OSA è la polisonnografia. L’indagine viene effettuata o in apposite stanze del sonno o a domicilio del paziente con apparecchio portatile, a seconda della classe di gravità di patologia. Recentemente è stata anche avviata la polisonnografia domiciliare pediatrica, utile nei casi di bambini affetti da ipetrofia adenotonsillare associata ad una iperattività diurna. Il test è valido anche nel monitoraggio di piccoli pazienti affetti da patologie neuromuscolari. L’apparecchio utilizzato per i bambini differisce da quello degli adulti solo per grandezza, essendo commisurato alla costituzione fisica dei bambini. Poter eseguire l’esame a domicilio per il bambino è rassicurante, perché si svolge in ambiente domestico e alla presenza tranquillizzante dei genitori. “Questa ulteriore offerta diagnostica-dice l’avv. Gangemi- Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera – rappresenta un importante arricchimento, in quanto siamo l’unico centro in regione nel quale è possibile effettuare un esame polisonnografico notturno, evitando ricoveri fuori regione e disagi alle famiglie”.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X