Venerdì, 21 Settembre 2018
MALTEMPO

Vittime frane 2009
risarcimenti bloccati

consumatori, danni, maltempo, Cosenza, Calabria, Archivio

Il comitato difesa consumatori di Cosenza in una lettera inviata al governatore calabrese  firmata dal director manager, l’avvocato Giovanni Tenuta  chiede : “ che fine hanno fatto i finanziamenti per i danni del maltempo 2009? “E’ ormai prossima la data del 27 gennaio” – scrive Tenuta “In quel fatidico giorno dell’anno 2009 morirono sull’autostrada, nei pressi dello svincolo di Rogliano (Cs) a causa di una frana assassina, un gruppo di sportivi che rientravano da un torneo disputato fuori dalla nostra regione." Il bilancio fu di due morti e cinque feriti. Nel pomeriggio del 27 gennaio 2009 lungo la costa tirrenica, sempre a causa delle particolari condizioni climatiche, caratterizzate da bufere di pioggia e vento con raffiche che raggiunsero i cento kilometri orari, vi furono una serie di smottamenti, ricordiamo la frana sulla S.S. nei pressi di Belvedere Marittimo e nel territorio del Comune di Cetraro ,  nonchè  nell’entroterra  della provincia di Cosenza, facendo temere un vero e proprio isolamento della nostra regione con il resto d’Italia.” “Perché- conclude -Tenuta- ancora non vengono liquidate le somme  ai cittadini calabresi che a tutt’oggi si trovano in grave difficoltà per i danni subiti dal maltempo che ha colpito la Calabria nei mesi di gennaio e febbraio 2009 ? "

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X