Martedì, 22 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
SOLIDARIETÀ

I "doni" del Rotary
alla città dei bruzi

club cosenza, comune, defibrillatore, rotary, Cosenza, Archivio
occhiuto mario

Sinergia proficua nella città dei bruzi tra il Rotary e il comune. Il “Cosenza, il più antico dei club rotariani in città ed  il secondo formato in Calabria nel 1949, subito dopo quello di Reggio Calabria,  ha offerto un doppio dono: un defibrillatore a servizio di chiunque ne abbia bisogno e l’allestimento di un ambulatorio ginecologico a servizio delle donne immigrate, nei locali della sede dell’Assessorato al Welfare in via Piave 84. Le modalità operative di questi nuovi supporti sanitari sono stati illustrati dal Presidente del Club Cosenza, il medico ginecologo Clemente Sicilia e dall’Assessore alle Politiche sociali Alessandra De Rosa. Nel suo saluto il sindaco Mario Occhiuto ha ringraziato il Club e quanti, con la loro professionalità e soprattutto tanta buona volontà, si prodigano a favore del prossimo. Occhiuto ha ricordato la recente tragedia dei tre migranti morti nell’incendio del rifugio di fortuna dove passavano la notte e le situazioni di rischio da tempo presenti sul territorio: 500 persone in riva al fiume, una trentina di famiglie in via Reggio Calabria,  tanti extracomunitari ed anche molte famiglie cosentine in abitazioni fatiscenti nel centro storico, persone che si sistemano in ruderi, disagi abitativi a Serra Spiga, e, ultime ma non per ultime, le cooperative sociali ed i soggetti svantaggiati da cui sono composte.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook