Giovedì, 21 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Occhiuto al contrattacco "ci faremo un impianto"
EMERGENZA RIFIUTI

Occhiuto al contrattacco
"ci faremo un impianto"

cosenza, mario occhiuto, protesta, rifiuti, Cosenza, Archivio
mario occhiuto, sindaco cosenza

Sull’emergenza rifiuti il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, va al contrattacco. Denuncia il blocco strumentale degli autcompattatori che non possono conferire nelle discariche regionali e annuncia la realizzazione di un impianto di selezione e trasformazione dei rifiuti in città. Alla base delle criticità per Occhiuto il fatto che impianti di stoccaggio e discariche sono in mano ai privati. “La gestione dei rifiuti e dell’acqua – ha affermato nel corso di una conferenza stampa convocata d’urgenza – devono essere pubbliche e non private. Non ci sono controlli. I nostri camion spesso vengono fermati per fini strumentali e non escludiamo azioni di protesta clamorose”. Poi la decisione di dotare la città di un impianto di selezione e trasformazione da realizzare entro 18 mesi nell’area dell’ex mercato ortofrutticolo a Vaglio Lise. “Quello che abbiamo progettato – ha detto – è un impianto che riguarda soprattutto la lavorazione dei rifiuti secchi che sono circa il 70% del totale. Il costo dovrebbe aggirarsi sui 6 milioni di euro a fronte di una spesa annuale per i rifiuti sopportata dai contribuenti cosentini di circa 15 milioni di euro. Prevista anche una linea riciclo dei rifiuti organici”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook