Giovedì, 20 Settembre 2018
PRESIDENTE REPUBBLICA

Tra i candidati un arbereshe
il cosentino Stefano Rodotà

elezioni, m5stelle, presidente repubblica, stefano rodotà, Cosenza, Calabria, Archivio
stefano rodotà

Nel cosentino si guarda con una attenzione interessata all’elezione del presidente della repubblica perché tra i candidati c’è un cosentino, Stefano Rodotà, proposto dal Movimento 5 Stelle, ma preferito dal deputato cosentino del PD, il renziano Ernesto Magorno, a Marini, il “papabile” tra quelli indicati dal PD su cui pare ci sia ampia convergenza anche del PDL. Stefano Rodotà, 80 anni, è originario di San Benedetto Ullano, piccolo centro arbereshe del cosentino, discendente da una illustre famiglia italo-albanese che ha annoverato fra il XVII e il XVIII secolo intellettuali difensori della minoranza etnica e religiosa arbëreshë. Ha insegnato in diverse università, professore ordinario di Diritto Civile alla Sapienza.  Protagonista anche della vita politica. Più volte deputato con il PDS di cui è stato il primo presidente, è stato anche parlamentare europeo. E’ stato anche il primo garante della privacy ed è tra gli autori della Carta dei Diritti Fondamentali dell’unione Europea.  Ha sempre mantenuto i rapporti con la Calabria e con Cosenza. Il 5 ottobre 2008 gli è stata conferita la cittadinanza onoraria della città di Rossano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook