Sabato, 22 Settembre 2018
RENDE (CS)

Finto colonnello Gdf
finisce in manette

arresto, carabinieri, finto colonnello, gdf, gerardo carnevale, rende, Cosenza, Calabria, Archivio
finto col.

Girava su Viale della Resistenza a Rende  in uniforme della  guardia di finanza con i  gradi di colonnello, ma qualcosa ha insospettito i carabinieri dell’aliquota radiomobile che lo hanno fermato. E i sospetti si sono rivelati fondati.  Era privo di tesserino di riconoscimento della GdF, ma ha esibito un  falso tesserino di riconoscimento Dipartimento Interno Sicurezza – Presidenza del Consiglio dei Ministri – e ha sostenuto di   appartenere ai servizi segreti. Sono bastate poche verifiche ai militari per identificarlo. Si tratta di Gerardo Carnevale, 48 anni di Paola, ma domiciliato a Cosenza, separato, incensurato, sorvegliante idraulico part time, e non dipendente Afor come detto in un primo momento e noto esponente politico. E' stato segretario cittadino dei DS e poi del PD di Paola, presidente del consiglio comunale di Paola tra il 2005-2006 e attualmente capostruttura del consigliere regionale del PD Carlo Guccione. Durante la  perquisizione domiciliare è stata  rinvenuta una riproduzione di  pistola marca Bruni modello 92. Il  finto colonnello si spacciava come tale da mesi, lucrando vantaggi ed agevolazioni e promettendo il suo interessamento per trasferimenti, assunzioni ed altre agevolazioni. L’uomo è stato arrestato per possesso di segni contraffatti e processato per direttissima. Condannato all'obbligo di firma. tanto lo stupore per la vicenda sia per quelli che lo conoscevano come politico sia per i tanti che lo avevano conosciuto con l'uniforme che lui indossava sempre più spesso andando in giro per la città. Un uomo dalla doppia vita?

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X