Sabato, 04 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Associazione antiracket proposta di Confindustria
COSENZA

Associazione antiracket
proposta di Confindustria

confindustria, cosenza, prefetto, Cosenza, Archivio
foto gazzetta del sud

Visita di cortesia del Presidente di Confindustria  Cosenza  Natale  Mazzuca, accompagnato dal Direttore Rosario Branda,  al neo Prefetto di Cosenza,  Gianfranco Tomao ,  giunto  da  poche  settimane  nella  città  dei  bruzi, Il Presidente degli Industriali cosentini ha rappresentato la disponibilità e   la  volontà  di  collaborare  e  mantenere  l'eccellente  rapporto  con l’Istituzione  Prefettizia  «verso  la quale Confindustria Cosenza nutre da sempre un grande senso di stima per il compito di difesa e promozione della legalità  e  come momento di testimonianza costante del senso dello Stato e difesa delle istituzioni». Sottolineando   come  sia  importante  tenere  alta  la  guardia  verso  la recrudescenza di fenomeni intimidatori e ricordando il percorso avviato con il Prefetto Cannizzaro sul Protocollo della Legalità, sottoscritto nel 2012 a  seguito  di  un’intesa tra il Ministero dell'Interno e Confindustria, il Presidente  degli  Industriali  Mazzuca  ha  proposto  al Prefetto Tomao di recuperare  l'iniziativa  tendente  a costituire un’Associazione antiracket sul territorio. «La  nostra  Organizzazione,  insieme  a  tante  altre  ne  sono sicuro- ha concluso  Mazzuca - sarà impegnata nell'opera di sensibilizzazione verso le aziende perché denuncino tentativi di pressioni improprie comunque espressi e  consumati.  Il  sistema  dei  Confidi,  opportunamente  coinvolto, potrà costituire  uno  strumento  operativo di grande efficacia per dare sostegno alle  imprese.  La  legalità  è  per  noi  un  valore  imprescindibile - ha sottolineato  Mazzuca  – che si misura in termini di efficacia, efficienza, trasparenza e certezza dei tempi dei processi amministrativi, a partire dal tempestivo  soddisfacimento  dei debiti contratti nei confronti del sistema privato». Su invito del Presidente Mazzuca, il Direttore Rosario Branda è entrato nel vivo  degli  aspetti tecnici circa le iniziative e procedure messe in piedi da  Confindustria  Cosenza nel corso degli anni, sia per quanto concerne le attività  in  favore degli imprenditori che per la diffusione della cultura della legalità e dell’impresa con i giovani.  Il   Prefetto  Gianfranco  Tomao  ha  ringraziato  i  vertici  di Confindustria Cosenza per l’attenzione dimostrata ed ha assicurato «impegno e dedizione verso una città ed una provincia che mi sono apparse ospitali e molto  belle  e che vantano realtà imprenditoriali interessanti. Faremo del nostro  meglio  per  diffondere  la cultura della legalità e per rispondere alle esigenze degli operatori che giustamente si aspettano di operare nelle migliori  condizioni possibili per competere con efficacia. Se c’è legalità può  esserci  sviluppo  e possono arrivare risultati a fronte di un impegno sano  e  concreto.  Nell’illegalità, invece, non prolifera nulla di buono e non si realizzano le condizioni indispensabili per operare».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook