Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Finale Miss Italia ricordata Tatiana
FEMMINICIDIO

Finale Miss Italia
ricordata Tatiana

miss italia, rendano, tatiana, Cosenza, Calabria, Archivio

Ricordata nella finale regionale di miss Italia a Cosenza, Tatiana, la badante ucraina , uccisa e bruciata una settimana fa a Brancaleone, in provincia di Reggio Calabria. Al teatro Rendano, all'inizio della manifestazione  tutte e 50 le raqgazze fdinaliste e il pubblico  presente hanno osservato un minuto di silenzio  "per ricordare  la povera  sfortunata donna ucraina e tutte le vittime  della barbarie e ferocia di assassini crudeli". E' stato il leader del movimento diritti Civili Franco Corbelli  invitato dal responsabile regionale di Miss Italia, Dante Zardi  a spiegare che il gesto è utile  2per - -ha detto - mandare  dalla civilissima  città di Cosenza e dalla Calabria, in un contesto così significativo, quello che esalta e premia oltre alla bellezza, la forza, il carattere  delle ragazze e delle donne, qual è il concorso di miss Italia. Corbelli ha anche annunciato che si adopererà, anche economicamente, come ha fatto in passato  per altri casi di anziani deceduti, per far rientrare la salma  di Tatiana nel suo paese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook